subscribe: Posts | Comments | Email

BaicAsti: muoversi in città con la bicicletta…

0 comments
BaicAsti: muoversi in città con la bicicletta…

agh9vy2q

BAICASTI: MUOVERSI IN CITTÀ CON GLI OCCHI DELLA BICICLETTA

 Si è svolta, domenica scorsa 16 Settembre 2018, al Parco della Resistenza, la prima edizione di BaicAsti – Muoversi in città con gli occhi della bicicletta, evento promosso dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Asti, con lo scopo di incentivare i cittadini all’utilizzo della bicicletta.

L’evento si è tenuto in occasione della Settimana della Mobilità Sostenibile promossa dalla Commissione Europea  dal 16 al 22 settembre di ogni anno allo scopo di promuovere  l’utilizzo dei mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani: a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici. Dream Team, Giusta Bike Shop & Cafè, RPM Cicli e Speedybike Store, esercizi commerciali di vendita di biciclette di Asti, hanno esposto e messo a disposizione i loro prodotti per una prova gratuita rivolta a tutti i cittadini interessati, grandi e piccoli, all’interno di un circuito allestito per l’occasione, in sicurezza,  nei sentieri pedonali del Parco della Resistenza di Asti. La bici è una valida alternativa all’automobile e ai problemi ad essa connessi come il congestionamento del traffico, la mancanza di parcheggi, l’inquinamento acustico e dell’aria, specialmente in questo periodo dell’anno in cui le temperature sono ideali per il suo utilizzo.

Il Sindaco di Asti, dott. MAURIZIO RASERO.

Il Sindaco di Asti, dott. MAURIZIO RASERO.

Questo evento fa parte del progetto CAMBIAMO ARIA, che raccoglie più iniziative volte a sensibilizzare le persone ai problemi legati all’utilizzo dell’automobile attraverso la divulgazione di un manifesto, l’attivazione di un sistema di premiazione dei cittadini virtuosi nell’utilizzo della bicicletta e la  diffusione, ai dipendenti del Comune di Asti come soggetti campione,  di un questionario inerente le consuetudini di mobilità che servirà a raccogliere e ad elaborare dati utili riguardo le abitudini di spostamento dei dipendenti, residenti e non residenti nel comune di Asti, oltre a conoscere la loro sensibilità in merito a tale problema. L’evento è stato organizzato dai Ragazzi del Servizio Civile del Settore Ambiente del Comune di Asti, Gaia Grasso, Naomi Scardilla, Davide Bella e Luca Filippini in collaborazione con la Segreteria dell’Assessorato Ambiente, gli Ecovolontari iscritti all’apposito albo cittadino e gli esercizi commerciali di vendita biciclette della città che hanno aderito all’iniziativa. Sono state circa un centinaio le persone che, durante il pomeriggio, hanno provato le city-bike e le e-bike (biciclette elettriche a pedalata assistita). Soprattutto quest’ultima è stata particolarmente gradita agli astigiani, oltre cento partecipanti hanno avuto l’opportunità di poterla provare per la prima volta rimanendone affascinati dalle performance.img-20180916-wa0010

Al termine del percorso, infatti, tutti erano divertiti ed il Sindaco Maurizio Rasero ha dichiarato: “ E’ proprio il caso di dire che la bicicletta, oltre ad essere un mezzo ecologico, contribuisce al nostro buon umore e a mantenerci in forma riducendo oltretutto l’inquinamento”mentre il Vice Sindaco Marcello Coppo ha aggiunto: “Nei mesi scorsi i volontari del servizio civile hanno effettuato uno studio sui tempi di percorrenza di alcuni tragitti cittadini dimostrando che utilizzando la bici si registra un risparmio  di tempo e di denaro”. Alle ore 16.30 sempre all’interno del parco si è tenuta una simpatica competizione “lentissima” in cui risultava vincitore colui che riusciva ad arrivare ultimo nel percorrere il tratto stabilito. Hanno partecipato 9 ragazzi che si sono sfidati mostrando le loro abilità, cercando di pedalare lentamente senza poggiare i piedi a terra.

  inviato dal Servizio Stampa COMUNE di ASTI 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>