subscribe: Posts | Comments | Email

Vinciullo: Il futuro della ex Provincia di Siracusa va condiviso con il Territorio.

0 comments
Vinciullo: Il futuro della ex Provincia di Siracusa va condiviso con il Territorio.

VINCIULLO:  Il futuro della ex Provincia di Siracusa va condiviso con il Territorio.

di  Vincenzo Vinciullo

Mentre la ex Provincia di SR si appresta a dichiarare fallimento, ma solo dopo aver certificato e riconosciuto a Ditte ed Associazioni

il pagamento dei debiti, che giacciono ignorati da anni ed anni, ci giunge questa riflessione del prof. Vincenzo Vinciullo che volentieri pubblichiamo:


Siracusa, 20 aprile 2018:
Non condivido la decisione del Commissario dell’ex Provincia Regionale di Siracusa, dott.ssa Carmela Floreno, di avviare le procedure per la dichiarazione dello stato di dissesto dell’Ente di via Malta. Lo dichiara Vincenzo Vinciullo.

L'on.le prof. Vincenzo Vinciullo.

L’on.le prof. Vincenzo Vinciullo.

Questa decisione, seppur legittima nei modi e nelle forme, è stata comunicata ai Deputati e ai Sindacati senza essere concordata con il Territorio.

Il Commissario, nella sua autonomia riconosciuta dalla legge, può dichiarare lo stato di dissesto finanziario, ma, a mio avviso, questa decisione andava maturata non solo con la Deputazione regionale e nazionale, che per la maggior parte non si è presentata, e con i Sindacati, ma anche con i rappresentanti istituzionali del territorio, a cominciare da Sindaci, dalle Forze Sociali e dai rappresentanti politici del territorio, oltre che con le Istituzioni che, a vario titolo, operano nella provincia di Siracusa.

L’avvio della procedura di dissesto finanziario, ai sensi dell’art.246 del Testo Unico degli Enti locali, preoccupa per il destino del personale alle dirette dipendenze della ex Provincia e del personale che lavora nella partecipata “Siracusa Risorse”.

Ritengo che vi sia ancora tempo, modalità e forme per organizzare un incontro per evitare che questo provvedimento così odioso venga preso in assoluta solitudine e venga, invece, condiviso da tutto il Territorio

In questi anni, come Presidente della Commissione Bilancio, mi sono sempre battuto perché  non si giungesse allo stato di dissesto finanziario dell’Ente. Mi spiace che, non essendo Deputato solo da pochi mesi, la prima cosa che viene fatta è quella di dichiarare detto stato di dissesto.

Pur non avendo mai avuto alcuna responsabilità personale nella gestione dell’Ente, ritengo che, prima di procedere, bisogna ulteriormente verificare se la rappresentazione del debito, così come prospettato degli ispettori regionali, sia assolutamente veritiero o se vi sono dei margini per ridurre la consistenza del  debito annunciato

Per questo motivo faccio appello ai revisori dei conti affinché, con nei modi e nelle forme previste dalla legge, si possa verificare la vera consistenza del debito.

Nello stesso tempo, faccio appello alla Deputazione nazionale affinché si possa, così come più volte richiesto negli anni passati, spalmare su più anni il prelievo forzoso che lo Stato ha imposto all’ex Provincia, affinché, attraverso questa estensione negli anni degli obblighi derivati dalle finanziarie statali, si possa alleviare la condizione di crisi finanziaria dell’Ente.

Nondimeno, ha concluso Vinciullo, confermo, come sempre, la mia volontà per adoperarmi ulteriormente  a difesa dei posti di lavoro e, quindi, dei lavoratori sia della ex Provincia quanto di “Siracusa Risorse”.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>