subscribe: Posts | Comments | Email

Noto: 4 nuovi Consiglieri in Impegno per Noto!

Commenti disabilitati su Noto: 4 nuovi Consiglieri in Impegno per Noto!
Noto: 4 nuovi Consiglieri in Impegno per Noto!

Noto: Nuovi equilibri in Consiglio Comunale con 4 nuovi Consiglieri in Impegno per Noto!

   Noto, 29 Agosto 2014 – Non poteva farsi attendere oltre modo la ridefinizione degli equilibri in seno al Civico Consesso, ma altre novità sono attese per la prima metà di settembre. Intanto stamane l’annuncio a Palazzo di Città, nella Sala degli Specchi, dell’ingresso di ben quattro Consiglieri nel Movimento Impegno per Noto, il movimento espressione del primo cittadino Corrado Bonfanti, al tavolo della conferenza stampa insieme con il Capo di Gabinetto e referente per ora del Movimento, Corrado Tafaro.

20140829_121407  Questi i consiglieri: Andrea Burgaretta, Giovanni Campisi e Antonino Sammito, ex Polis Città Nuova, e Carmelo Tardonato, ex minoranza eletto nelle fila del Pdl. Ad iniziare l’incontro è stato proprio il Sindaco: ” Si apre una nuova pagina politica per giungere all’attuazione del programma di governo volto ad unico obiettivo: lo sviluppo della Città. Al momento della mia elezione il Movimento non riuscì ad ottenere rappresentanza all’interno dell’aula consiliare; oggi ce ne sono quattro che vogliono condividere con me questo periodo”.

Articolato e completo l’intervento iniziale, che ha ripercorso questi tre anni di amministrazione e di vita di Impegno per Noto che, comunque, non ha mai smesso di lavorare, forte della presenza di tanti cittadini con a cuore le sorti della Comunità in vista, soprattutto, e lo hanno confermato gli stessi Consiglieri stamane, della prossima tornata elettorale. Con il passaggio di questa mattina, Impegno per Noto diventa il primo gruppo all’interno del Consiglio Comunale: capogruppo dovrebbe essere Carmelo Tardonato, anche se questo incarico e tutto il necessario “rimpasto” interno al Movimento verrà ufficializzato nella prossima riunione in Aula.

A prendere la parola poi è stato Corrado Tafaro, uno dei fondatori di Impegno per Noto e Capo di Gabinetto del Sindaco Bonfanti: “Il movimento é sempre stato al di fuori delle logiche dei partiti. I Consiglieri ci hanno scelto perché hanno constatato il nostro impegno, e l’apertura verso quanti condividono la nostra azione”. Successivamente sono intervenuti Giovanni Campisi, vice Presidente del Consiglio Comunale: “Il mio primo grazie è per coloro i quali da anni sono impegnati nel Movimento e ci hanno accolto come meglio non potevamo auspicare. Quest’ultimo anno è stato di transizione, senza sottacere l’estrema importanza che ha avuto l’esperienza con Polis, la nostra adesione esprime il modo migliore per muoverci insieme. Nello stesso tempo è ovvio che il significato politico del nostro passaggio, oggi, è molto forte. Una manifestazione di favore, accordo e sottoscrizione dell’azione amministrativa; un’ipoteca importante e un segnale di grande credito. Quindi questo Movimento sarà presente nella prossima tornata elettorale”.

Andrea Burgaretta: “Cosa aggiungere a quanto detto? Solo ribadire che all’interno del nostro gruppo abbiamo fatto un percorso propedeutico per giungere ad oggi. Noi siamo, e ci tengo a ricordarlo, l’espressione di una scelta di tanti cittadini, siamo i loro rappresentanti. E sempre nel rispetto del voto ricevuto, proseguiremo l’attività in aula consiliare”. Antonino Sammito: “Difficile anche per me aggiungere altri concetti e parole a quello che si è già detto. Confermo l’amore e la passione con cui svolgo l’attività di Consigliere e ribadisco la nostra disponibilità ed apertura a quanti vogliano condividere la nostra strada”.

Ovviamente, c’è stato poi uno spazio particolare riservato al consigliere Carmelo Tardonato per il suo “salto” dall’altra parte dei banchi, con un’introduzione che il Primo Cittadino ha voluto dedicargli, ricordando i trascorsi politici, anche di amministratore di questa città. ” Io faccio politica per gli altri, ho questa disgrazia di avere la politica nel sangue – ha esordito Tardonato – Dopo tre anni, vedendo anche le vicende nazionali, penso di aver fatto critica costruttiva: oggi il passaggio è avvenuto perché ho visto una affinità tra me e il Sindaco. Dal primo giorno mi ha colpito quest’uomo che si spende ventiquattro ore su ventiquattro per la città. E siccome preme anche a me  spendermi per i miei concittadini, ho preso questa decisione, perché si può fare politica, buona politica, anche senza un partito”.

In effetti questa è stata sempre una curiosità che abbiamo avuto sull’Amministrazione Bonfanti, libera da qualsivoglia legame con partiti o leader più o meno importanti. Abbiamo girato la domanda al Sindaco che così ci ha risposto: “Staccati da qualsiasi tipo di legame. – ci conferma Bonfanti – Sappiamo che la politica si fa attraverso una filiera, ma sino a questo momento abbiamo dialogato con tutti in una logica di confronto aperto dove non ci sono richieste di favori ma solo affermazioni di diritti. E debbo dire che non abbiamo mai avuto difficoltà nelle interlocuzioni di carattere politico perché alla fine dobbiamo spenderci per il territorio e null’altro”.

Prossimi passi saranno la riorganizzazione, nei ruoli e nelle competenze, del Movimento Impegno per Noto, al di là del passaggio ufficiale in Consiglio Comunale. Per la prossima settimana è atteso invece il rimpasto di Giunta.

                                                                                                                                                       Emanuela Volcan

Comments are closed.