subscribe: Posts | Comments | Email

Garibaldi ai “Concittadini” di Noto

1 comment
Garibaldi ai “Concittadini” di Noto

Garibaldi ai ” Miei Cari Concittadini” di Noto.

Venendo incontro ai desiderata di tanti Amici e Lettori , ecco il testo integrale della lettera di Garibaldi, datata 4 Giugno 1860 da Palermo! Non entro nelle polemiche di questi mesi sulle “Cittadinanze  Onorarie” a questo od a quel Principe, Duca, et altro:  MA LA STORIA,TUTTA, VA SEMPRE E BEN RICORDATA!  Biagio  Iacono

Nella Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio l'incipit e la firma di Garibaldi tratti dalla lettera di a destra apribile. (8 foto Biagio Iacono)

Nella Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio l’incipit e la firma di Garibaldi tratti dalla lettera qui a destra apribile. ( foto Biagio Iacono)

LETTERA GARIBALDI a NOTO

  1. Roberto Bellassai says:

    Caro Direttore,grazie,per questa lettera di Giuseppe Garibaldi,da lei pubblicata,una lettera semplice e chiara,che stride fortemente con le onorificenze in serie,date in questi giorni a Duchi e Principi da parte dell’Amministrazione Bonfanti,un’Amministrazione,si potrebbe dire ” storicamente smemorata “,che ha ignorato completamente i vari processi storico – culturali,che ci hanno portati ad avere una Democrazia a Noto,e nel Belpaese! Alla cerimonia a cui non ha partecipato la Cittadinanza,ma solamente i vertici dell’Amministrazione,non poteva mancare il Vescovo della Diocesi di Noto,con il suo solenne Pontificale!

    Chiudo,salutandola con una Poesia di Pier Paolo Pasolini

    Non possono mentire in eterno. Dovranno pure rispondere / prima o poi / alla ragione con la ragione /alle idee con le idee / al sentimento con il sentimento. E allora / il loro castello di ricatti / di violenze / di menzogne / crollerà.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com